Corrado Levi, artista e scrittore, architetto e docente presso il Politecnico di Milano, ma anche collezionista e scopritore di talenti artistici, rappresenta una delle figure più singolari e interessanti del panorama artistico internazionale. A partire dagli anni '80 Levi è stato un influente animatore culturale, specie a Milano, dove ha curato numerose mostre. Il rapporto con la cultura statunitense, in particolare con il gruppo newyorkese dell’East Village, lo pongono come interprete della cultura più innovativa. Gli artisti della nuova generazione dei primi anni Ottanta vengono presentati per la prima volta in Italia nel suo studio, in Corso San Gottardo a Milano, e da lì iniziano la loro ascesa nel mondo dell’arte internazionale. Le sue mostre, sia personali in veste di artista, sia collettive in veste di curatore, sono eventi che ogni volta creano curiosità ed interesse non solo nell’ambito dell’arte, ma anche in quello della moda, del design, della comunicazione, poiché sono la testimonianza di una realtà artistica e culturale in costante rinnovamento.

image