image
Andrea Branzi

Questa raccolta di poesie in rima Ŕ nata dall’esigenza di sviluppare una “nuova drammaturgia” della cultura del progetto. Una cultura che si Ŕ concentrata fino a oggi soprattutto sulle tematiche professionali e disciplinari, ignorando i grandi temi antropologici, come la vita, la morte, il destino, l’universo umano e il regno animale.

Le mie filastrocche nascono dunque senza una precisa committenza e senza una finalitÓ letteraria, ma come riflessioni su argomenti, a volte ironici e a volte drammatici, che mi sono serviti a cercare di approfondire lo spessore del mio segno.

P.S. Queste filastrocche sono scritte a rovescio e possono essere lette soltanto allo specchio; mi interessava aumentare lo spazio della pagina e far capire improvvisamente il senso dei testi…

Andrea Branzi 2013